Basi militari
Ingegneria e tecnologie di difesa delle basi militari

Si chiama generalmente base un insieme di installazioni militari o civili che partecipano tutte a uno scopo. Generalmente le basi sono sorte per unire diverse attività, attrezzature e strutture tutte predisposte per svolgere tanti lavori diversi per la loro struttura, ma identici per lo scopo.

Le basi militari si possono distinguere, in basi di difesa o di ricerca; sono di difesa, quando raggruppano forze ingenti di armi, munizioni e materiali atti alla protezione di zone tattiche e strategiche.

Un esempio è la base militare che è installata a Gibilterra, infatti essa controlla tutto il Mediterraneo essendo posta proprio alla sua entrata, ed è fornita delle più sofisticate apparecchiature radar, per il controllo sia aereo, navale e sottomarino. Le basi di ricerca hanno lo scopo di rinnovare sempre di più gli armamenti, infatti in esse lavorano insieme al corpo militare anche scienziati e tecnici specializzati nel campo delle armi e degli strumenti elettronici, predisposti sempre per la difesa.

Vi sono inoltre le basi dette segrete, che sono sparse in tutto il mondo, generalmente sono basi missilistiche, dove si studiano le nuove testate nucleari e nuovi tipi di razzi telecomandati. Alcune basi scientifiche molte volte possono essere collegate a quelle militari infatti esse sono predisposte per studiare nuovi fenomeni, sia per fini bellici sia per fini pacifisti.